Sabato 13 luglio a dominare la scena è il re della techno poi la cantautrice statunitense che conquista la fama grazie al singolo “Lost on You”.

Secondo giorno di Home Festival al parco San Giuliano: sabato 13 luglio a dominare la scena è il re della techno Paul Kalkbrenner, che ha fatto ballare milioni di giovani in tutto il mondo con “Sky and Sand”. Con l’album “Berlin Calling” (2008) il dj berlinese si è consacrato una superstar della musica dance internazionale e a maggio dell’anno scorso è arrivato il nuovo album, “Parts of Life”, che ha già raggiunto gli oltre 20 milioni di streaming. Quest’estate Paul Kalkbrenner tornerà in Italia col suo tour mondiale “Parts of Life European Tour 2019” per far ballare tutto il popolo di Home Venice Festival.

La big

Ad impreziosire la line up di sabato arriva LP per la sua unica data italiana. La cantautrice statunitense nel 2016 conquista la fama grazie al singolo “Lost on You” e registra una tournée mondiale da tutto esaurito. Il brano spopola in Italia, diventando un famoso jingle pubblicitario e ottenendo quattro dischi di platino, 500 milioni di streaming e 280 milioni di visualizzazioni. Nel dicembre scorso la cantautrice statunitense pubblica il suo quinto album in studio, “Heart to Mouth”. Sonorità indie invece con Gazzelle, il cantante romano che dal primo album “Superbattito” (2017) continua ad imporsi all’attenzione del panorama indie attraverso i suoi video virali. A febbraio 2018 è uscito il suo ultimo singolo “Martelli” che anticipa “Megasuperbattito”, la versione deluxe di Superbattito. Vibrazioni techno poi la carismatica dj Brina Knauss a far ballare tutti col suo stile musicale che spazia dalle sfumature più deep della house fino alle sferzate di techno melodica.

La scena rap

Sabato, brilla sul palco veneziano un altro gioiello tutto italiano, Tedua, uno dei più promettenti giovani della scena trap italiana, che conta quasi un milione di followers solo su Instagram; presente poi il rap romano Franco126 con l’abum d’esordio “Stanza Singola” che lo impegnerà in un lungo tour. Per la nuova generazione hip hop, c’è il maestro d’ispirazione Noyz Narcos che dopo anni di assenza è tornato con il suo ultimo lavoro, l’album d’inediti “Enemy”, un best seller della cultura urban. A seguire, la grande rivelazione del rap italiano, Massimo Pericolo che con l’album d’esordio “Scialla semper”, prodotto da Crookers e Nic Sarno, il giovane rapper parte in tour tutta l’estate. E poi Ensi, uno dei nomi di spicco quando si parla di rap torinese e da battaglia, componente del gruppo musicale OneMic, che presenta “Clash”, il suo sesto album, pubblicato a febbraio di quest’anno. A surriscaldare l’atmosfera ci pensa anche Speranza, il volto nuovo della scena rap Campana, il cui video “Chiavt A Mammt” ha superato un milione di visualizzazioni su YouTube. E ancora, sugli altri palchi a rotazione vedremo Malvax, La Maschera, Ruthanne, Legno, Dola, Tersø, Cara Calma, Elasi, Chili Giaguaro, Verano, Uccelli ed Helly. A proseguire fino a tarda notte ci sono poi i numerosi dj set a cura di Diplomatico e il Collettivo Ninco Nanco, Stomp Boxx, Gilo, Laesh, Marco DTR, Edwarth, One Sense, Mini & Zabe, Omni, Set Ap, AlVerde SoundSystem.